Cessione Inter a Pif, si riaccende la trattativa

Cessione Inter, arrivano altre conferme sulla trattativa tra il fondo sovrano saudita PIF e Suning per la cessione della maggioranza del club nerazzurro.

La trattativa sta andando avanti, giorni fa si è riaccesa, con PIF che si è rivolto nuovamente alla società neroazzurra per sondare il terreno.

La situazione sul futuro di Suning all’Inter

Nelle ultime settimane si sta parlando di una possibile cessione della società di Steven Zhang nei confronti del Public Investment Fund (PIF). A capo c’è Mohammed bin Salman Al Saud, un sovrano saudita molto interessato ad investire in Italia e acquistare il titolo della società milanese.

Futuro ancora tutto da scrivere per la permanenza di Suning a Milano. Molto dipenderà da quel che accadrà in Cina nei prossimi giorni: da quello che succederà a Evergrande potrebbe dipendere anche il futuro dell’Inter. Montagna di debiti per Suning, una società di consulenza tedesca ha avviato la procedura di fallimento per Evergrande. Con tutta probabilità, il governo cinese non farà crollare Evergrande, verso cui la società capeggiata da Steven Zhang vanta crediti per 3 miliardi.

Interessamento di Pif, nulla è ancora deciso

Si sono compiuti dei grandi passi in avanti per la cessione del club, ma l’affare non è assolutamente concluso. Non sarà per nulla facile accontentare le richieste di Zhang (si parla di 1 miliardo di euro) ma nonostante tutto, il fondo saudito Pif non ha paura di sedersi ad un tavolo per trattare la cessione dell’Inter. Non è da escludere che nelle prossime settimane possano esserci delle novità in arrivo, come non lo è il fatto che la trattativa possa concludersi anche alla fine di quest’anno, staremo a vedere. Dopo più di tre anni il regno di Suning potrebbe terminare. Poco prima dell’arrivo degli imprenditori cinesi, i nerazzurri erano nelle mani dell’indonesiano Erick Thoir. 

FONTE: CALCIOSTYLE.IT

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi