Cessione Sampdoria: un investitore vuole rilevarla; di chi si tratta?

La Sampdoria sta vivendo un momento particolare, sia per ciò che concerne le questioni di campo, sia per quelle che sono le vicende societarie.

L’arresto di Massimo Ferrero, ormai ex presidente della Doria, hanno messo in una posizione di difficoltà il club. La Sampdoria è in vendita. Ci sono però delle situazioni debitorie non proprio cristalline, che in un certo senso, frenano lo svilupparsi delle trattative. Nonostante ciò ci sono tre investitori, che vorrebbero acquistare la società blucerchiata. In particolare ci sarebbe un arabo che avrebbe chiesto notizie dettagliate. Si tratterebbe dello sceicco Mohammed bin Rashid al Makoun. Il 72enne è anche il primo ministro degli Emirati Arabi. Vanta inoltre, secondo Forbes, un patrimonio di circa 16 miliardi di dollari. La situazione al momento pare intricata. Per acquisire il club ed i debiti annessi, secondo le prime indiscrezioni, sarebbe necessario un investimento di circa 170 milioni di euro.

In caso di retrocessione in serie B, il valore della società sarebbe più o meno dimezzata. Una vera catastrofe economica, che a Genova, sponda blucerchiata, non si possono permettere. I primi incontri tra il club e gli emissari dello sceicco, pare ci siano stati. I contenuti non sono stati però rivelati.

 

FONTE: CALCIOSTYLE.IT